Vita da studenti May 08, 2017
5 rimedi all’ansia da esami

5 rimedi all’ansia da esami

Sessione d’esami, solo la parola mette l’ansia. Sempre lì, incombente, nella vita dei poveri studenti, costretti all’esilio in biblioteca, notti insonni e incubi. Tutti ansiosi quando si tratta di esami, ma qualcuno riesce a gestire meglio la situazione, mentre altri impazziscono in tempo zero. Qui per voi, alcuni consigli su come affrontare meglio e superare indenni questi periodi.

1. Scrivete le vostre ansie

Temete che scrivendo le vostre paure risultino ancora più vere? Anzichè continuare a lamentarvi con amici e compagni, arrivando fino a parlarne con il vostro gatto, provate a esprimere il vostro malesse nero su bianco. In questo modo libererete la vostra mente e potrete investire le vostre energie nello studio. Inoltre, una volta superato l’esame, rileggere i motivi di stress e ansia vi farà rendere conto di quanto inguiustificati fossero.

ansia esami scrivere StuDocu

2. Prendetevi delle pause

Sembra banale, sopratutto quando si corre il rischio che i break diventino delle giornate di nullafacenza. In realtà è scientificamente dimostrato che le pause dallo studio migliorano il livello di concentrazione e diminuiscono il livello di stress e ansia. Anzichè controllare Instagram ogni volta che il paragrafo si fa noioso, resistete e utilizzzate una strategia efficace di gestione del tempo. Un esempio interessante è la tecnica del pomodoro: ogni 25 minuti, datevene 5 per mangiare un frutto o scrollare le notizie di facebook. Ripetete il ciclo per quattro volte ed è il momento di una pausa più lunga, dai 15 ai 30 minuti (il tempo di scendere sotto casa per mangiarvi un gelato). Semplice ed efficace, garantito!

ansia esami pause StuDocu

 3. Organizzatevi

Alla base di un buono studio c’è sempre un buon metodo. Cercate di non arrivare al giorno prima dell’esame a recuperare tutto il materiale di cui avete bisogno, altrimenti una crisi d’ansia sarà inevitabile. Conoscendo in anticipo la quantità di libri da preparare, potrete suddividerli efficacemente giorno per giorno. E non andate in iperagitazione se per un giorno non riuscite a terminare quello che avate programmato: capitano i giorni no, tenetevi sempre un giorno per il recupero e non siate troppo ambiziosi nella pianificazione.

ansia esami organizzare StuDocu

4. Dormite

Molte volte sentiamo di dover andare avanti a studiare e vediamo le ore di sonno come prezioso tempo sprecato. Ma non è così, un buon sonno è il miglior modo per affrontare una giornata di studio. Si dice che servano almeno 8 ore di sonno per permettere al cervello di lavorare al massimo del suo potenziale, tentar non nuoce! E se l’ansia non vi permette di dormire, leggete questo articolo su come combattere lo stress!

ansia esami dormire StuDocu

5. Pensate positivo

L’università non è la vita, ne fa solo parte. Capita la botta di sfiga o la giornata no del professore: non lasciatevi buttare giù. Rifare un esame non è un dramma e se avete già studiato lo sforzo sarà minimo. Passo dopo passo se ne esce, programmate la distribuzione degli esami in modo efficiente e lasciatevi il tempo di respirare. Essere pessimisti riguardo all’esito dei vostri esami non farà altro che accrescere il vostro livello d’ansia.

ansia esami pensare positivo StuDocu

 

Federica 

Related posts
Saltare la scuola può essere bello, ma per quanto?  Siamo abbastanza sicuri che ormai tutti abbiano sentito la parola “corona”
Uno stile di vita sostenibile deve essere anche costoso?Non esattamente! Uno stile di vita "verde" o sostenibile implica anche un modello di consumo migliore e meno di impatto per
StuDocu è famoso per essere una piattaforma dedicata alla condivisione della conoscenza. Ma cosa sappiamo di cio che succede dietro

Leave a Reply

Your email address will not be published.