In Italia la cultura dell’abbigliamento vintage non è ancora radicata come avviene in altri Paesi europei, dove frequente è il ricorso ai mercati rionali, quali quello londinese di Covent Garden e il parigino Les Puces de Saint – Ourn

Nel nostro Paese, negli ultimi anni, ha preso il via un marketplace online destinato alla compravendita di abiti e accessori nuovi ed usati che ha sostituito i classici mercatini delle pulci. Sono 15 milioni gli italiani che fanno acquisti sul web: per il 37% si risparmia rispetto ai negozi tradizionali, per il 33% è più comodo, ma solo il 10% si fida pienamente dei pagamenti online, mentre il 65% si mette al riparo da eventuali rischi usando una carta prepagata. Questi sono i principali risultati del 12° Rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione, promosso da Mediaset, Rai e Telecom Italia. 

Secondo il Censis la ragione che sta alla base dei processi di acquisto posti in essere dagli italiani va ricercata nella volontà degli stessi di guadagnare qualcosa in termini di tempo, denaro e immagine.

vintage, clothes, colors

In un’epoca caratterizzata dal boom delle catene d’abbigliamento mass market, la crescente volontà di differenziarsi dalla folla, la costante ricerca di pezzi unici e la particolare sensibilità green che induce i soggetti ad avvicinarsi al mondo del riutilizzo, costituiscono il mix perfetto alla base del successo di Depop.

Nata nel 2011 dall’idea di un giovane imprenditore milanese, Depop è una social shopping app che permette a chiunque di creare la propria boutique on line e dare una seconda possibilità ad abiti ed accessori usati.depop,vintage,shopping

Quante volte vi è capitato, aprendo l’armadio, di individuare una serie di capi che non indossate più da tempo? Quante volte siete andati alla vana ricerca di un capo unico da indossare per un’occasione speciale?

Depop è in grado di offrire la soluzione da voi ricercata! Da un lato, vi permette di svuotare in modo creativo il vostro armadio dall’altro di trovare capi rari e di qualità a prezzi unici e scontati.

Come funziona? Tre sono i semplici passaggi che dovrete seguire nella duplice veste di acquirenti e venditori.

#1 Account

depop-800x533

Dopo aver scaricato l’applicazione mobile dovrete creare il vostro account che vi darà la possibilità di seguire i profili degli utenti ritenuti interessanti.

#2 Acquisto

acquistare, shopping, online

Se siete interessati all’acquisto di capi sarà necessario procedere alla ricerca della boutique preferita. Inoltre mediante la sezione esplora e ricorrendo agli hashtag potrete visionare un elenco degli oggetti in vendita ed acquistare quello desiderato.

#3 Vendita

Fotografare, vestiti, vintage

Se siete intenzionati a svuotare il vostro armadio sarà necessario caricare sul vostro profilo Depop le immagini dei capi e degli accessori da destinare alla vendita, descrivere e fissare i loro prezzi. Vi consigliamo di aggiungere i filtri al fine di rendere i prodotti più attrattivi agli occhi dei potenziali clienti e gli hashtag per rendere più facile ed immediata la ricerca.

Adesso sta a voi scegliere se acquistare o svuotare i vostri armadi su Depop!

 


2 commenti

SOS futuro: 4 domande da porsi se non si sa ancora cosa fare nella vita - Studocu · January 23, 2017 alle 2:21 pm

[…] momento libero destreggiandovi fra liste dei desideri, scaffali e carrelli virtuali della vostre pagine e-commerce preferite? Siete soliti aspettare con ansia il weekend solamente per potervi rimettere finalmente […]

SOS futuro: 4 domande da porsi se non si sa ancora cosa fare nella vita - Benvenuti su StuDocu! · October 13, 2016 alle 11:54 am

[…] momento libero destreggiandovi fra liste dei desideri, scaffali e carrelli virtuali della vostre pagine e-commerce preferite? Siete soliti aspettare con ansia il weekend solamente per potervi rimettere finalmente […]

Leave a Reply

Your email address will not be published.