Uncategorized July 21, 2016
L’importanza di parlare bene l’inglese (se volete lavorare all’estero)

L’importanza di parlare bene l’inglese (se volete lavorare all’estero)

Andresti mai ad un colloquio senza una giacca formale? Oppure senza aver fatto prima una ricerca sulla posizione che vuoi ottenere? No? Allora perché vorresti andarci senza una buona conoscenza dell’inglese?

In realtà una buona conoscenza non è abbastanza; dovrete dimostrare di essere quasi al livello di un madrelìngua – o almeno così funziona se volete lavorare in Gran Bretagna, in America o ovunque l’inglese sia la lingua nazionale. Immaginate questa situazione: ci sono 5 persone che fanno domanda per una sola posizione, i primi quattro hanno una buona conoscenza dell’inglese, mentre l’ultimo ha un’ottima padronanza dell’inglese. Secondo voi chi verrà assunto?

Non disperate! Se state leggendo questo post siete sulla giusta strada, perché qui ci sono 4 tips su come poter diventare un madrelingua, o quasi (detto da una che è mezza inglese!).

#1. Guardate la TV in inglese

tv

(Magari con una birra, se volete sentirvi come un vero inglese)

Spesso, leggere i libri e partecipare alle lezioni non fornisce una vera e propria conoscenza dell’inglese che viene parlato in everyday situations. Questo vale anche per tutti gli accenti diversi, che in inglese sono davvero tanti. Guardare programmi e serie TV completamente in inglese è un buon modo per capire l’umorismo, gli scherzi, lo slang e tutto il resto che un libro difficilmente può insegnarvi!

#2. Ascoltate i Podcasts

ear

Guardare la tv e leggere libri in inglese non basta; anche ascoltare è molto importante quando si impara una nuova lingua. Spesso le persone che parlano in inglese lo fanno in modo veloce, ed a volte potrebbe essere difficile capire tutto ciò che viene detto. L’unico rimedio per risolvere questo problema è ascoltare l’inglese parlato più che puoi. I podcasts sono un’ottima risorsa e sono facili da trovare online, per esempio su mosalingua.com potete trovare qualche spunto.

#3. Siate motivati

bed_360

Se vi ponete come obiettivo quello di riuscire a conversare, attenti a non leggere solamente. Parlare con persone reali vi aiuterà a mantener vivo l’interesse: la parte creativa dell’apprendimento è proprio la capacità di utilizzare la lingua che si sta studiando in un contesto reale, generale e quotidiano. Come per esempio scrivere canzoni, parlare con la gente del posto o anche solo usare l’inglese quando si viaggia. A volte non è necessario andare all’estero: puoi trovare un/a ‘penpal’ online: esistono site come hellotalk.com, o talk-in-english.com dove potrete trovare qualcuno/a con cui a parlare del piu o del meno!

#4. Cambiate le impostazioni della lingua

Un altro piccolo e utile trucco che potrebbe aiutarvi ogni giorno è cambiare l’impostazione della lingua sul vostro telefono/pc. In questo modo dovrete per forza leggere in inglese ogni volta che usate/guardate lo schermo, ed imparare nuove parole che magari non sapevate prima. Stessa cosa per i vostri profili dei social media. (Fate però sempre attenzione a cosa pubblicate!)

#5. Parlate da soli!

Se non avete nessuno con cui praticare, non c’è niente di male a parlare da soli: forse, sembra una cosa un po’ strana, ma parlare da soli in una lingua straniera è un ottimo metodo per esercitarsi quando non si hanno altre occasioni per usarla. Parlare da soli è molto utile per tenere a mente nuove parole e frasi e acquisire più fiducia per la prossima volta che avrete occasione di parlare con altre persone.

Un ultimo consiglio: non siate timidi e non abbiate paura di sbagliare!

 

Related posts
Saltare la scuola può essere bello, ma per quanto?  Siamo abbastanza sicuri che ormai tutti abbiano sentito la parola “corona”
Uno stile di vita sostenibile deve essere anche costoso?Non esattamente! Uno stile di vita "verde" o sostenibile implica anche un modello di consumo migliore e meno di impatto per
StuDocu è famoso per essere una piattaforma dedicata alla condivisione della conoscenza. Ma cosa sappiamo di cio che succede dietro

1 commento su “L’importanza di parlare bene l’inglese (se volete lavorare all’estero)”

  • 1
    Janess il s! Reply

    Hi Yvonne – thanks for sticking with us at MMM through our break – it's lovely to have you back with us as your cards are always a delight to see – this one is no exception – it's stunning – Jaiequlcne xx

Leave a Reply

Your email address will not be published.