November 15, 2016
Le #8 promesse di Trump che spaventano il mondo!

Le #8 promesse di Trump che spaventano il mondo!

Poco meno di una settimana fa sono terminate le elezioni presidenziali americane, decretando l’inaspettata vittoria di Donald Trump e la sua futura investitura come 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America. Nelle scorse settimane avevamo già parlato dell’Election Day ponendo a confronto i due candidati alla Casa Bianca: da una parte la democratica Hillary Clinton e dell’altra l’outsider repubblicano Donald Trump, sottolineando le principali differenze emerse nel corso della campagna elettorale e quelle relative alla loro storia personale. Da buoni profeti avevamo messo in guardia tutti, in primis Hillary che con un avversario come Trump, fuori da ogni schema, non poteva di certo dormire sonni tranquilli adagiandosi sugli iniziali favori dei sondaggi e dei dibattiti televisivi. Conoscendo l’epilogo immaginiamo che la Clinton non abbia letto il nostro post!

PROMESSE TRUMP

I colpi di scena non finiscono qui! Subito dopo la sua elezione, dal quartier generale dei repubblicani al Midtown Hilton Hotel, durante il primo discorso da vincitore, Trump ha sorpreso nuovamente tutti mostrandosi magnanimo e cercando di riconcilare le divisioni che hanno caratterizzato questa lunga campagna elettorale dai toni aspri e molto duri. Nonostante il cambio di stile, la sua elezione ha scatenato le proteste di migliaia di persone che, al grido di “not my president”, sono scese in strada a protestare. Le piazze di molte città americane, da New York a Baltimora, da Chicago a Denver, da Dallas a Los Angeles, si sono riempite di persone che hanno protestato contro la vittoria del candidato repubblicano, sfociando in alcuni casi in scontri e violenze come a Portland.

1766367

Come mai l’elezione di Trump ha scioccato gli americani? Quali promesse della campagna elettorale hanno spaventato il mondo intero? I media e gran parte di opinionisti e intellettuali hanno associato l’elezione di Trump ad una nuova “Brexit” di stampo americano. Riassumendo le promesse e valutando le conseguenze degli spot elettorali di Trump durante la campagna elettorale, con molta probabilità, i suoi oppositori non hanno tutti i torti. Riassumiamo schematicamente i principali punti del suo folle programma elettorale:

#1 Immigrazione

Con Obama il sistema americano si era mosso in una direzione di maggiore apertura ed integrazione. Donald Trump molto probabilmente farà l’esatto contrario. In campagna elettorale, infatti, gli immigrati sono stati descritti come antagonisti dei lavoratori americani. Trump aveva proposto 5 anni di carcere a chiunque fosse entrato illegalmente in America, l’espulsione immediata di 3 milioni di immigrati e l’annullamento del DACA (Deferred Action for Childhood), programma di Obama volto a fornire garanzie ai minori contro il rischio di espulsione. Infine, Trump ha più volte sostenuto che se fosse stato eletto avrebbe fatto costruire un muro sul confine americano per impedire l’immigrazione clandestina (simile ad un muro che va da Napoli a Mosca), con i costi per la costruzione a carico dello stato messicano!

giphy-3

#2 Salute

Trump ha promesso di cancellare il “Patient Protection and Affordable Care Act”, la riforma sanitaria nota anche come “Obamacare”. Attraverso questo provvedimento, tra i più importanti e dibattuti del mandato del presidente Obama, milioni di americani che prima non erano assicurati, oggi hanno una copertura sanitaria. Difficile l’abolizione totale, molto probabile un suo ridimensionamento attraverso una riduzione del ruolo del governo nel mercato delle assicurazioni. Il piano Trump prevede una maggiore importazione di farmaci dall’estero e una limitazione dell’aborto.

bn-hm373_wl0319_j_20150318191005

#3 Donne

Trump è stato accusato di violenza sessuale da 20 donne, soprattutto in seguito alla pubblicazione di un suo video in cui sosteneva che, grazie alla sua posizione di miliardario, aveva la facoltà di poter fare quello che voleva con le donne senza che loro potessero opporsi. Le sue posizioni spesso sessiste, violente e misogine non sono di certo passate inosservate. Trump sosterrà le politiche relative all’infazia? Continuerà con le politiche contro le forme di discriminazione nei confronti delle persone transgender? Manterrà in vigore le politiche di Obama contro la violenza sessuale nei campus universitari? La risposta, molto probabilmente, sarà no!

man-1131006_1920

#4 Armi

La National Rifle Association  (NRA) è di sicuro la lobby più felice per l’elezione di Donald Trump. La NRA, che difende i possessori di armi da fuoco, fin dall’inizio ha appoggiato Trump nella corsa alla presidenza per via del suo fermo sostegno a eliminare ogni restrizione alla vendita di armi e al loro uso per legittima difesa.

giphy-1

#5 Giustizia

Trump ha parlato di “legge ed ordine”, ma la sua idea in merito ad un’imminente riforma della giustizia resta poco chiara e confusa. Ha proposto una legge per dare la pena di morte a chiunque venga condannato per aver ucciso un agente di polizia. Di certo porrà fine a rapporti di collaborazione e mediazione avviati da Obama, a seguito delle numerose manifestazioni e proteste, con movimenti in difesa dei diritti umani come Black lives matter.

dito-1

#6 Economia

La politica economica degli Stati Uniti d’America subirà un cambiamento drastico. La proposta di Trump è un classico della destra americana, meno tasse sia per i redditi che per le imprese, con la promessa di una riduzione dei rapporti commerciali con le altre nazioni. Trump ha inoltre dichiarato di essere ostile alla globalizzazione e alla maggior parte degli accordi commerciali sottoscritti dagli Usa con gli altri paesi. La sua vittoria decreterà la fine del Trans-Pacific Partnership che riguarda il commercio fra i paesi del Pacifico ed una ridiscussione dell’ accordo di libero scambio con Canada e Messico (NAFTA). L’economia americana con Trump diventerà molto più isolazionista e saranno penalizzate le aziende che utilizzano le importazioni dall’estero.

american-dream

#7 Politica Estera

Trump ha annunciato di voler ridiscutere tutti i trattati in essere tra gli Usa e gli altri paesi, mettendo a rischio e valutando un’eventuale uscita da alcune organizzazioni internazionali che fino ad ora sono state centrali nella politica estera nazionale, una su tutte la NATO. Trump ha sostenuto di voler intrattenere buone relazioni con la Russia, e ha dichiarato pubblicamente che in caso di attacco russo agli alleati baltici l’intervento americano potrebbe non essere automatico.

un_member_states_animation

#8 Wall Street

Trump ha fino ad ora avuto un rapporto complicato e confuso con Wall Street, infatti in uno dei suoi comizi aveva affermato “Wall Street ci ha causato enormi problemi. Tasseremo Wall Street”. Dall’altra parte ha promesso di attuare una serie di iniziative volte alla deregolamentazione dei mercati.

giphy

La vittoria di Trump ha diviso l’America; ora bisognerà lavorare molto per portare a compimento il Make America Great Again, motto della sua campagna elettorale. Nel frattempo c’è chi come Micheal Moore, dopo una prima profezia relativa all’elezione di Trump, ha previsto cosa accadrà durante il suo mandato: “si dimetterà o dovrà subire l’impeachment, la messa in stato d’accusa del presidente, prima della fine del suo mandato. Il motivo per cui non dovremo soffrire per 4 anni è il fatto che Trump non ha nessuna ideologia se non la sua”. Anche la seconda previsione sarà profetica?

donald-trump-trademarked-a-ronald-reagan-slogan-and-would-like-to-stop-other-republicans-from-using-it

Related posts
Saltare la scuola può essere bello, ma per quanto?  Siamo abbastanza sicuri che ormai tutti abbiano sentito la parola “corona”
Uno stile di vita sostenibile deve essere anche costoso?Non esattamente! Uno stile di vita "verde" o sostenibile implica anche un modello di consumo migliore e meno di impatto per
StuDocu è famoso per essere una piattaforma dedicata alla condivisione della conoscenza. Ma cosa sappiamo di cio che succede dietro

1 commento su “Le #8 promesse di Trump che spaventano il mondo!”

  • 1
    Xaria il s! Reply

    Enehigtlning the world, one helpful article at a time.

Leave a Reply

Your email address will not be published.