May 08, 2017
Come affrontare il test di medicina 2017

Come affrontare il test di medicina 2017

Il 2 Marzo il MIUR ha reso note le date di svolgimento dei test per l’ingresso alle facoltà di Medicina, Veterinaria, Architettura e Professioni sanitarie per l’anno accademico 2017/2018. Per chi volesse provare ad entrare a Medicina, Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria, il fatidico giorno sarà il 5 settembre (14 settembre per il test in lingua inglese). Le matricole interessate possono quindi, iniziare a pensare allo studio dei prossimi mesi e guardare i test degli anni scorsi.

Il corso è ad accesso programmato nazionale e normalmente ogni anno partecipano alla prova circa 60.000 studenti, a fronte di circa 9.000-9.500 posti disponibili, più circa 500-1000 per odontoiatria. Non bisogna dimenticare che ci sono anche università private che gestiscono in maniera del tutto autonoma i rispettivi test d’ingresso. Alcuni esempi sono la Cattolica il 30 marzo, o il San Raffaele a fine agosto.

1. Informazioni generali

dottori studocu medicina università test

Il test sarà composto da 60 domande a cui bisogna rispondere in 100 minuti. Questi sono gli argomenti:

  • 2 quesiti di cultura generale;
  • 20 quesiti di ragionamento logico;
  • 18 quesiti di biologia;
  • 12 quesiti di chimica;
  • 8 quesiti di fisica e matematica.

Ogni domanda avrà cinque possibili scelte, che verranno valutate:

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta;
  • meno 0,4 (-0,4) punti per ogni risposta sbagliata;
  • 0 punti per ogni risposta non data.

Il punteggio massimo che ottenibile al Test di Medicina è quindi 90. La sufficienza invece, ossia il punteggio minimo necessario per avere la possibilità di entrare in graduatoria, è 20.

2. Come prepararsi alla prova

dottori studocu medicina università test

Il primo consiglio è quello di non partire subito a fare test e quiz senza aver prima studiato gli argomenti più importanti. La conseguenza potrebbe essere di non imparare dagli errori, ma al contrario sentirsi demoralizzati e sconfortati. Stabilire un iniziale programma da seguire è una delle prime cose da fare, per evitare futuri imprevisti. Nella definizione del piano di studio da seguire è essenziale anche fare un’auto-valutazione delle conoscenze. Siccome gli argomenti sono molto vasti e diversi tra loro, avere idea di quanto si è realmente preparati su ogni materia è fondamentale per definire su quali è necessario spendere più tempo.

dottori studocu medicina università test

Il secondo consiglio è quello di iniziare a studiare già prima di finire l’anno scolastico, o eventualmente quello accademico se si proviene da un’altra facoltà. Le materie sono  particolarmente complesse e richiedono tempo per essere approfondite adeguatamente. Potrete utilizzare libri specifici per la preparazione del test. Questi, essendo pensati e realizzati con l’obiettivo di fornire tutte le conoscenze richieste, sono più pratici dei testi universitari o dei libri scolastici, che potete comunque abbinare o utilizzare per il ripasso di alcuni concetti, soprattutto in ambito scientifico.

dottori studocu medicina università test

Quanto bisogna studiare? Ogni studente ha il suo metodo e i suoi tempi, ma indicativamente è consigliato studiare inizialmente almeno due ore ogni giorno, aumentando progressivamente il numero fino ad arrivare a sei/sette ore. Evitate di studiare la sera prima del test! Uno degli argomenti che preoccupa maggiormente gli studenti è quello relativo al ragionamento logico. A differenza delle altre materie questa non può essere facilmente appresa, ma ci si può solamente esercitare il più possibile per permettere alla propria mente di acquisire la necessaria flessibilità e la capacità di aggirare i tranelli del quiz.

Ultimo consiglio: non abbiate paura di avere paura! L’ansia e la tensione per un esame così sono normali. Chiunque, anche il più preparato, sarà teso come una corda di violino. Esercitatevi a gestire queste paure a vostro favore, potrete così garantirvi maggiore concentrazione e isolamento da ogni distrazione.

 

Scritto da: Alessandro

 

Related posts
Saltare la scuola può essere bello, ma per quanto?  Siamo abbastanza sicuri che ormai tutti abbiano sentito la parola “corona”
Uno stile di vita sostenibile deve essere anche costoso?Non esattamente! Uno stile di vita "verde" o sostenibile implica anche un modello di consumo migliore e meno di impatto per
StuDocu è famoso per essere una piattaforma dedicata alla condivisione della conoscenza. Ma cosa sappiamo di cio che succede dietro

1 commento su “Come affrontare il test di medicina 2017”

Leave a Reply

Your email address will not be published.