April 09, 2017
Che senso ha studiare Giurisprudenza nel 2017?

Che senso ha studiare Giurisprudenza nel 2017?

C’è chi crede che la facoltà di Giurisprudenza sia adatta solo a piccoli Giacomo Leopardi o chi ritiene di non avere memoria sufficente per memorizzare tutte le nozioni ncessarie. Ancora, circola l’idea comune che studiare ‘Diritto’ voglia dire imparare quantità infinite di articoli di cui non si coglie il senso e non dotati di alcun attaccamento alla realtà. Crisi d’ansia e pesantezza dei manuali a parte, vi indichiamo 5 ottime ragioni per cui studiare Giurisprudenza è utile nella vita.

1.Perchè

StuDocu giurisprudenza diritto facoltà

Il percorso quinquennale di studi, faticoso e ripido, tempra la schiena dello studente e lo rende capace di prendere qualsiasi altra laurea. Lo studente di Giurisprudenza sviluppa un’arte dialettica pari a pochi, difficilmente potrai spuntarla contro di lui poichè troverà mille perifrasi per ribadire il concetto e tirare l’acqua al suo mulino. Alcuni esami lo testeranno sia nel fisico che nella mente, mettendo a dura prova la pazienza e memoria, ma dopo averli superati potrà scrivere il seguito delle fatiche di Ercole. Niente lo spaventerà più, sarà in grado di divorare manuali da 2000 pagine con la stessa facilità con cui leggeva il Topolino.

2.Dove

StuDocu giurisprudenza appunti motivi facoltà lavoro futuro

La scelta dell’Ateneo deve essere fatta con cura e non è mai facile. Un buon modo di valutare le varie possibilità è leggere le classifiche sulle Università italiane. Tra queste ci sono quelle offerte dalla Grande Guida Università 2016 di Repubblica, che anche quest’anno fornisce, grazie alla collaborazione con Censis, una pratica graduatoria dei migliori atenei. I parametri che sono stati considerati riguardano la progressione di carriera degli studenti -quanti compiono il miracolo di laurearsi in corso- e i rapporti internazionali delle Università -progetti Erasmus e altre borse di mobilità internazionali- che costituiscono ormai un necessario bagaglio per qualsiasi studente.

3.Carriera futura

giurisprudenza motivi diritto facoltà StuDocu scegliere

Uno degli incentivi che spingono a scegliere questo corso di studi è senz’altro la spendibilità del titolo. A parte l’accesso alle tre carriere classiche a cui la disciplina apre, questa si presta ad essere spesa in ambiti molto variegati, dall’attività bancaria alla consulenza legale. Apre ad una moltitudine di possibili concorsi pubblici, oltre che alla libera professione. Il dottore in Giurisprudenza troverà impiego, per esempio, anche nelle aree commerciale, risorse umane, ambientale e di marketing. Tutto ciò può avvenire attraverso una formazione post laurea, con dei master mirati in settori specifici e che abbiamo intenzione di coltivare.

4.Materiale essenziale di studio

StuDocu materiale studio giurisprudenza motivi scelta università facoltà appunti

Si stima che lo studente di Giurisprudenza debba memorizzare nell’arco del quinquennio più di 25.000 pagine. Quando però gli esami sono troppi e c’è poco tempo per prepararli è sempre un’ottima idea avere degli appunti da consultare che consentano di ottenere con il minimo sforzo il massimo risultato. Avere in mano un accurato riassunto di diritto privato consentirà di risparmiare tempo e di schematizzare i concetti della disciplina. Ancora, quando si tratta di studiare diritto commerciale, un compendio può salvare il semestre, la vita sociale ma soprattutto la salute mentale!

5.Modalità Multitasking 

StuDocu facoltà scelta motivi lavoro futuro appunti multitasking motivazione

Sommando le ore passate sui libri e quelle passate a lezione lo studente di Giurisprudenza potrebbe non avere tempo di vivere e dedicarsi ai rapporti sociali. A parte coltivare i bisogni primari, quali mangiare-bere-dormire, per non rischiare l’isolamento umano ci si trova costretti a sviluppare la modalità multitasking. S’impara ad incastrare lo sport tra ore di buco a lezione e gli aperitivi tra sessioni di studio, per non parlare della dimestichezza con cui si destreggia tra spese e lavatrici. La flessibilità mentale e le capacità gestionali ed organizzative che la laurea in Giurisprudenza fornisce garantiscono la possibilità di svolgere attività anche differenti rispetto a quella essenzialmente giuridica.

E se pensi che Giurisprudenza non faccia al caso tuo e hai le idee molto confuse fai il nostro Test e scopri qual è la facoltà giusta per te!

In bocca al Lupo!

Paola

Related posts
Uno stile di vita sostenibile deve essere anche costoso?Non esattamente! Uno stile di vita "verde" o sostenibile implica anche un modello di consumo migliore e meno di impatto per
StuDocu è famoso per essere una piattaforma dedicata alla condivisione della conoscenza. Ma cosa sappiamo di cio che succede dietro
Si torna a parlare di viaggi sul blog di StuDocu. Oggi in particolare parliamo della Scozia e di come visitarla

1 commento su “Che senso ha studiare Giurisprudenza nel 2017?”

Leave a Reply

Your email address will not be published.