Come scrivere un ottimo CV se non hai esperienze lavorative

Come scrivere un ottimo CV se non hai esperienze lavorative

Iniziare a lavorare dopo aver finito l’Università dovrebbe essere emozionante ma rappresenta per molti un salto nel vuoto. Il primo passo per non essere divorati dal senso di frustrazione ed evitare che la ricerca del lavoro si trasformi in un incubo è scrivere un CV efficace. Servono pochi accorgimenti per fare breccia nel cuore dell’esaminatore. Quali sono i dati che devono essere inseriti e in che ordine? Dimostra di essere il candidato ideale fin dal curriculum e quel lavoro sarà tuo!

1. Foto

foto curriculum lavoro StuDocu esperienza comeptenze

La foto è essenziale perché è il primo modo di personalizzare il curriculum. Meglio inserire una foto professionale scattata espressamente per il CV. Evitate pose distanti, scatti di voi che bevete uno spritz, sguardi provocanti o bocche rosso valentino; la bellezza nel lavoro non dovrebbe contare affatto. Inserite in maniera chiara le vostre informazioni personali, quali nome-cognome, numero di telefono, indirizzo ed email. Ancora, fondamentale è che l’indirizzo email non contenga nicknames imbarazzanti come barborcina92 o altri termini che vi garantiranno la corsia preferenziale per il cestino.

2. Istruzione e formazione

StuDocu colloquio curriculum lavoro esperienze consigli qualità competenze

Rendete il curriculum interessante! Iniziate sempre dai titoli e dalle esperienze più recenti; non limitatevi ad indicare quale percorso scolastico e universitario avete intrapreso, ma arricchitelo di insegnamenti caratterizzanti, competenze acquisite e mettete in relazione quanto appreso e quanto utile in un futuro contesto lavorativo. Non importa che non vi siate ancora laureati o quanti esami vi manchino, inserite un’ipotetica data di laurea; l’organizzazione e la programmazione verrà molto apprezzata dal recruiter. Un’idea particolarmente interessante potrebbe essere provare a collaborare con associazioni studentesche che vi garantiranno una formazione importante da inserire nel CV. Ad esempio lo stretto contatto con il mondo imprenditoriale e delle start-up promosso da Junior Enterprise Trento.

3. Qualità personali e competenze

StuDocu lavoro curriculum esperienza qualità competenze informazioni consigli

Non avete mai lavorato, non siete ancora Communication Manager o dipendenti di alcuna start up, quindi mettete subito a fuoco le vostre qualità personali. Evidenziate con informazioni dettagliate la conoscenza delle lingue; avete fatto vacanze studio, esperienze di volontariato o stage all’estero? Non c’è cosa migliore da scrivere! E ricordate che le competenze linguistiche non si identificano solo nella conoscenza delle sue regole grammaticali, ma anche con la capacità, preziosa e ricchissima, di interpretare la volontà che c’è dietro a chi parla, la cultura che riempie di significato le espressioni, le parole e gli atteggiamenti! Inserite le vostre competenze informatiche e qualsiasi altra qualità che possa essere utile all’azienda, senza paura di risultare monotoni o ripetitivi. Se non avete ancora fatto esperienze all’estero date un’occhiata alle proposte di AIESEC! Che ogno giorno prova a sostenere la mobilità studentesca e a favorire l’inserimento degli studenti nel mondo del lavoro.

4.Stile chiaro, CV in inglese 

Studocu CV curriculum esperienza lavoro consigli qualità competenze informazioni laurea lavoroElaborate un’ordinata presentazione che che vi consenta di spiccare e conquistare l’attenzione del responsabile delle risorse umane. Brevità e chiarezza sono indispensabili. Per agevolare la lettura, utilizzate il grassetto, lasciate spazi bianchi e rispettate un ordine cronologico. Suddividete in blocchi le informazioni, non dimenticate di inserire il riferimento al trattamento dei dati personali (D. Lgs. 196/2003), senza il quale la vostra candidatura non può essere presa in considerazione. Infine, redigete sempre una versione inglese del vostro curriculum, vi farà apparire più sicuri, precisi e determinati!

 

Paola

 

ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *